In offerta!

La gabbia degli struzzi

0.9910.00

COD: N/A Categoria:

Descrizione

Una storia d’amore affogata nel tradimento, la realtà chiusa di un paesino di provincia e uno spasmodico desiderio di ricchezza: questi gli ingredienti dell’ultimo racconto breve di Alvaro Cherici. Una storia dove l’amore, benché sempre protagonista, lascia il passo all’ambizione e all’egoismo. A farne ingenuamente le spese è un nuovo personaggio, Luigi, vecchio compagno di liceo di Massimo Alberti, anche lui bancario e donnaiolo. Il “fattaccio” avviene in un paesino della Tuscia ma le indagini, condotte dai carabinieri del posto, non portano a nulla. Toccherà ancora una volta al disincantato e schietto Vicequestore Franco Berruti scoprire la verità. Una verità squallida, meschina, come se ne sentono tante. In linea con gli altri tre precedenti racconti, anche ne “La gabbia degli struzzi” prevale, nel bene e nel male, una prospettiva al femminile, anche se non proprio a “tinte rosa”, in una storia dove sono sempre i sentimenti a guidare l’azione e, come schegge impazzite, possono prendere qualsiasi direzione ma che, a posteriori, lasciano sempre delle tracce.

Alvaro Cherici.Nato a Volterra nel 1938 ma romano d’adozione dagli anni ’70. Da sempre appassionato di scrittura, tra i tanti racconti brevi rimasti inediti uno, “Quando l’amore è come la Borsa”, è stato pubblicato dalla rivista Oggi e Domani nell’aprile del 1982. “L’incendio” è il suo primo romanzo poliziesco.   

Alvaro Cherici. Nato a Volterra nel 1938 ma romano d’adozione dagli anni ’70. Da sempre appassionato di scrittura, tra i tanti racconti brevi rimasti inediti uno, “Quando l’amore è come la Borsa”, è stato pubblicato dalla rivista Oggi e Domani nell’aprile del 1982. Per D.D.E Editrice ha già pubblicato “L’incendio”, “La Mantide Religiosa” e “La setta di Wakam”, i primi tre episodi della saga Berruti-Alberti.

 

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 21 × 15 cm
Formato

Cartaceo, e-pub

Stampa

b/n

Pagine

Finito di stampare

novembre 2023

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La gabbia degli struzzi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *